Cartonatrici pick & place

Serie ACP ERGON

ACP 20 ERGON

La serie ACP ERGON è costituita da macchine automatiche compatte, caratterizzate da una solida struttura monoblocco, per l'imballaggio di un'ampia gamma di prodotti (contenitori in vetro, metallo, plastica, cartone e sacchetti rigidi) in scatole di cartone in stile americano (RSC).

Le cartonatrici della serie ACP ERGON presentano un confezionamento con sistema pick & place tramite inserimento del prodotto sfuso dall'alto e possono raggiungere velocità fino a 20 pacchi/minuto.
Per la chiusura delle scatole possono essere utilizzati sia colla a caldo (modello G), sia nastro adesivo (modello S).

Il cambio formato è semplice e veloce e avviene tramite la sostituzione delle pinze di presa.
L'accesso alla macchina è facilitato, con benefici per le operazioni di manutenzione effettuate dall'operatore.

ACP 20 ERGON
Velocità (PPM)20
Piste1

_


_

1Sul nastro di alimentazione prodotto a quattro vie, dotato di catene in materiale termoplastico a basso coefficiente d'attrito, un sistema meccanico di separazione prodotto, composto da dispositivo pneumatico di blocco/rilascio superiore e inferiore del prodotto sfuso, provvede alla creazione del formato desiderato.


_

2Le fustelle pre-piegate vengono prelevate dal magazzino cartoni tramite uno sfogliatore a movimento alternato composto da un gruppo di ventose con aspirazione a vuoto. Mentre arretra allontanandosi dal magazzino, lo sfogliatore apre la fustella di cartone conferendo alla stessa la forma squadrata di una scatola aperta.


_

3I dispositivi piega-alette rotanti provvedono a chiudere le alette inferiori della scatola. Lo stabilizzatore superiore contrasta la spinta verso l'alto che la scatola subisce durante l'operazione di chiusura delle alette inferiori. I dispositivi di apertura delle alette di pre-inserimento mantengono aperte le alette superiori della scatola durante la fase di inserimento del prodotto.


_

4Il prodotto viene prelevato da pinze di presa nel caso di contenitori sfusi e da ventose ad aspirazione nel caso di pacchi e collocato nella scatola tramite caricamento dall'alto. I dispositivi piega-alette, azionati da cilindri semi-rotativi, provvedono alla chiusura delle alette superiori della scatola. Nel caso di cartonatrici con chiusura con colla (modello G) è presente un gruppo colla con pistola a doppio spruzzo.


  • Struttura portante in acciaio sabbiato e verniciato a polveri
  • La macchina è dotata di portelle di protezione scorrevoli in alluminio anodizzato e di forma arrotondata, che consentono di avere tutti i motori (a basso consumo energetico) in posizione esterna rispetto ai gruppi meccanici che azionano. Il sistema di chiusura delle portelle è dotato di un dispositivo di decelerazione, che rallenta la fase finale della corsa accompagnando la portella in maniera armonica
  • Sfogliatore a movimento alternato azionato da motore brushless, composto da un braccio su cui scorre in senso orizzontale un gruppo di ventose con aspirazione tramite eiettori a vuoto. Lo sfogliatore è inoltre dotato di fotocellula per il controllo della presenza del cartone in aspirazione
  • Magazzino cartoni installato a fianco alla macchina, con una capacità fino a 220 cartoni (spessore 3+3 mm) e un' autonomia di circa 10 minuti (alla velocità massima di 20 pacchi/minuto)
  • Possibilità di sovrapporre il prodotto nella scatola, senza necessità di sistemi dedicati, con vantaggi in termini di costi
  • Utilizzo di fustelle pre-piegate, che presentano dunque un minor ingombro
  • Gruppo colla con doppia pistola dotata di ugelli dual, regolabile in apertura e altezza (previsto solo nei modelli con chiusura della scatola con colla a caldo - modello G)
  • Tecnologia di automazione e controllo MotorNet System® basata su bus di campo Sercos
  • Assenza di motoriduttori e impiego prevalente di motori brushless ICOS dotati di servoazionamento digitale (driver) integrato nel motore
  • Touchscreen interattivo da 7” (opzionale da 15” con braccio scorrevole su binario)

Flessibilità operativa

Le confezionatrici SMI permettono di imballare un'ampia gamma di prodotti in un numero elevato di configurazioni differenti, in modo da rispondere efficacemente alle mutevoli esigenze presenti e future dell'utilizzatore finale. Ogni macchina può essere inoltre dotata di attrezzature supplementari che ne incrementano le funzioni base e garantiscono un elevato livello di personalizzazione del pacco finale.

Magazzino cartoni esterno alla cartonatrice

Il magazzino cartoni è completamente esterno alla struttura della cartonatrice; questo rende il caricamento delle fustelle pre-piegate facile ed ergonomico.

Elevata precisione delle regolazioni

Le nuove ACP ERGON sono dotate di nuovi contatori a manovella per la gestione dei cambi formato, che garantiscono una maggior precisione nelle regolazioni richieste dal formato in lavorazione. Inoltre, le regolazioni automatiche del magazzino cartoni sono presenti su tutti i modelli, mentre le regolazioni della formatrice sono installabili come optional.

Cambio formato semplice e veloce

Il cambio formato avviene semplicemente tramite la sostituzione della pinza di presa. Questo consente di passare in maniera rapida sia da un formato ad un altro, sia da una tipologia di prodotto ad un'altra.

Elevata affidabilità del processo di imballaggio

Il processo di confezionamento con sistema pick & place è caratterizzato da un andamento alternato (stop & go). Durante questo, il contenuto della scatola è protetto da colpi o urti. E' inoltre possibile lavorare prodotti delicati, senza rovinare le etichette durante la lavorazione della macchina.

Interfaccia uomo-macchina "user-friendly"

Il pannello di controllo POSYC®, fisso o scorrevole su binario per tutta la lunghezza della macchina (a seconda del modello macchina), consente anche agli addetti meno esperti un facile ed efficiente utilizzo della confezionatrice. Ciò è possibile grazie all'interfaccia grafica estremamente intuitiva, allo schermo sensibile al tocco ed alle avanzate funzioni di diagnostica e supporto tecnico in tempo reale presenti sul POSYC®.

* I dati indicati in questa pagina non sono vincolanti, in quanto devono essere confermati da SMI in funzione delle condizioni produttive e delle specifiche tecniche dell'utilizzatore della macchina.