Comunicati stampa

Packbloc Neo: soluzioni integrate per un fine linea efficiente

Sistemi compatti "3 in 1"

SMI propone soluzioni di fine linea sempre più compatte ed efficienti, come i sistemi automatici di palettizzazione della serie APS P, che integrano nella struttura della colonna fissa centrale sia la testa di carico strati (cestello) sia un braccio snodabile SCARA preposto alle operazioni di alimentazione bancali vuoti e inserimento interfalde, realizzando in tal modo un impianto compatto "3 in 1".

I palettizzatori della serie APS P sono disponibili in versione stand-alone oppure integrati in un sistema compatto Packbloc Neo, che racchiude in uno spazio di ridotte dimensioni le funzioni svolte da una confezionatrice automatica per l'imballaggio secondario, un palettizzatore automatico e un avvolgitore palette. L'integrazione di più macchine in un unico blocco offre notevoli vantaggi: 

  • eliminazione di lunghi tratti di nastri trasportatori di collegamento tra confezionatrice e palettizzatore;
  • maggior flessibilità operativa dell'impianto;
  • riduzione dei costi di gestione e dei consumi energetici;
  • gestione dell'intero impianto da parte di un solo operatore.

Operazioni rapide e precise

Il cuore del sistema compatto Packbloc Neo è rappresentato da un palettizzatore Smipal APS P. La colonna fissa centrale ospita il traverso porta-testa di carico strati, la testa di carico dotata di un sistema a guide telescopiche e un braccio snodabile a tecnologia SCARA. Tutti i movimenti verticali e orizzontali di questi organi meccanici sono gestiti dal sistema di automazione e di controllo della macchina, che, grazie all'uso di motori brushless controllati elettronicamente, garantisce traiettorie precise e coordinate per ciascuno di essi.

La compattezza e l'efficienza della soluzione Packbloc Neo risultano ulteriormente ottimizzate dall'integrazione nella struttura del palettizzatore di un avvolgitore palette a tavola rotante "Easy Round", che esegue le operazioni di avvolgimento paletta con film estensibile contestualmente alla formazione degli strati della stessa.

Tale soluzione è particolarmente adatta alla palettizzazione di contenitori instabili e di grosse dimensioni, come, ad esempio, bottiglie sfuse da 5-10 L, che, grazie all'avvolgimento del singolo strato, rimangono saldamente posizionate sulla paletta durante la rotazione e l'avanzamento della stessa sui nastri trasportatori della macchina.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni di fine linea SMI potete contattare il nostro ufficio commerciale oppure visitare il nostro sito web www.smigroup.it.

Grazie per la cortese attenzione. Cordiali saluti.

Marketing Department
SMI S.p.A. 
E-mail: info@smigroup.it
www.smigroup.it