Accessori

PSHA Handle Applicator - Manigliatrice automatica in preretrazione

Confezionatrici in fascette avvolgenti di cartoncino

Le fardellatrici delle serie SK ERGON possono essere dotate di una manigliatrice automatica PSHA (Pre-Shrinking Handle Applicator) per l'applicazione di maniglie su film termoretraibile prima della formazione dei pacchi e del passaggio degli stessi all'interno del forno di termoretrazione. Questo dispositivo accessorio è una soluzione vantaggiosa per chi non dispone di spazio sufficiente per l'installazione di una manigliatrice “stand-alone” a valle della confezionatrice e dei nastri trasportatori di collegamento tra le due macchine.

La manigliatrice PSHA è montata sul bordo esterno delle fardellatrici SK ERGON e, in base alla configurazione della macchina, può essere collocata sul lato operatore, sul lato opposto oppure su entrambi i lati per produzioni in doppia pista. Essa provvede ad accoppiare del nastro adesivo ad un supporto centrale non adesivo (maniglia in carta o in plastica), realizzando una successione continua di maniglie, che, avvolta su bobina, viene caricata su mandrini a bloccaggio pneumatico per la successiva applicazione alla superficie del film termoretraibile.

La manigliatrice PSHA è perfettamente sincronizzata con la confezionatrice su cui è montata, tanto che quest'ultima si mette automaticamente in stato di attesa quando la bobina delle maniglie è esaurita. E' possibile caricare due bobine, una in lavorazione e l'altra in sosta (nelle produzioni in doppia pista le bobine sono quattro: due in lavorazione e due in sosta); in tal caso, una fotocellula rileva l'esaurimento del nastro della bobina in lavorazione e attiva il dispositivo di giunzione automatica che provvede alla saldatura del nastro adesivo della bobina esaurita con quello della bobina in sosta, in modo da non interrompere il processo di confezionamento.

Il preciso posizionamento delle maniglie adesive sul film termoretraibile garantisce che, all'uscita dal forno, queste si trovino sempre nella corretta posizione sul fardello termoretratto. La PSHA è dotata di un pannello operatore che permette la modifica diretta dei parametri, il monitoraggio in tempo reale dello stato della macchina ed il trasferimento dei dati di produzione al sistema di controllo del cliente tramite protocollo MODBUS TCP, via cavo Ethernet. Il quadro elettrico è montato direttamente sopra la manigliatrice.